“Vedere e seguire Sanremo con i pazienti che cantano le canzoni dei Pooh non ha prezzo!”

Dopo l’ospitata della Presidente del Collegio Ipasvi Barbara Mangiacavalli al talkshow televisivo “Ballarò” con le relative considerazioni che ogni infermiere ha tratto, infatti c’è chi è entusiasta dell’intervento, e chi l’ha inteso  come il “solito contentino” che viene dato agli infermieri italiani per restare al proprio “posto”, di fatto ieri sera durante la terza serata del festival di Sanremo, puntata dedicata alle cover con 6.815.000 spettatori pari al 57.93% di share dopo la straordinaria esibizione della band Pooh “Reunion- L’ultima notte insieme” ospiti in occasione dei festeggiamenti dei loro 50 anni di carriera, il presentatore Carlo Conti alla fine dell’esibizione rivela che ad una corista dell’orchestra è arrivato  un sms  da parte di una sua amica infermiera in cui diceva: “Vedere e seguire Sanremo con i pazienti che cantano le canzoni dei Pooh non ha prezzo!”

E’  questo il messaggio che ci piace!

L’infermiere impegnato nell’assistenza ospedaliera, nonostante tutte le difficoltà è il punto di riferimento, cercando a volte di rendere felici i pazienti per avere anche una maggiore gratificazione.

Infermiere. Protagonista nella vita vera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *