Proposta Emendativa “De Pilla” sulle mobilità libere: i risultati del “Questionario Studio Analitico”

Proposta Emendativa “De Pilla” sulle mobilità libere: i risultati sul “Questionario Studio Analitico”

Gentile Direttore,

abbiamo chiesto un Nuovo Incontro al Governo al Presidente Prof. Giuseppe Conte, al Ministro Speranza e al Rappresentante delle Regioni.

Al fine di rendere tutti partecipi della situazione attuale in cui verte il comparto sanitario in merito al tema delle mobilità, riportiamo i risultati del questionario online redatti dal nostro collaboratore dott. Daniele Lombardi.

Diversi sono i dati allarmanti sull’attuale situazione economica e familiare dei nostri professionisti.

Ve ne cito solo alcuni che dovrebbero far riflettere il nostro Governo con i suoi Ministri e le Regioni con i propri rappresentanti

Il campione è stato rappresentato maggiormente da professionisti di sesso femminile, di età media >30 anni, le quali hanno dichiarato non essere sposate e non avere figli a carico, una percentuale altissima tra loro non ha mai potuto fare una domanda di mobilità perché non congruente con la propria regione di origine.

Lo stato psicologico dei suddetti professionisti è a dir poco sconcertante.

La maggior parte di loro si sente messo da parte dalle amministrazioni aziendali; durante i mesi dell’emergenza covid-19 ammette di aver provato molta ansia, tensione e nervosismo, paura di sbagliare.

Il consenso per la mia proposta Emendantiva è più che valido, sfiora in media il 95% dei consensi. Detto ciò invito tutti a leggere in modo dettagliato lo studio analitico/descrittivo e a diffonderlo, pertanto è stato chiesto nuovamente un incontro con il Governo per discutere del tema Mobilità extra Regionale del Personale Sanitario

Dr.ssa Rossella De Pilla

Allegati

L’articolo Proposta Emendativa “De Pilla” sulle mobilità libere: i risultati del “Questionario Studio Analitico” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *