Per Ecdc l’Italia è a rischio complessivo basso di Covid

Per Ecdc l'Italia è a rischio complessivo basso di Covid

La commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, ha lanciato l’allarme sull’aumento dei contagi da Covid-19 in Europa. Allo stesso tempo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) ha giudicato l’Italia tra i Paesi valutati “a rischio complessivo basso di Covid per la popolazione e per il sistema sanitario“.

“La situazione in Europa è seria e non può essere sottovalutata. I numeri del contagio stanno crescendo costantemente nelle ultime settimane” ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, al termine di un lungo confronto con i ministri della Salute di Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Olanda.

“Nonostante il giudizio positivo del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie – ha aggiunto Speranza – che ha collocato l’Italia tra i paesi a basso rischio, credo che dobbiamo tenere i piedi per terra e continuare ad investire sulla linea della prudenza“.

Secondo Speranza “è ancora dura, i prossimi mesi non saranno facili e servirà l’impegno di tutti”.

Secondo l’Ecdc è “moderato” il rischio complessivo per gli individui vulnerabili, come gli anziani. Per queste categorie di persone infatti “l’impatto della malattia è molto alto”. 

Fonti: Il Sole 24 Ore, Il Giornale, amp.tgcom24.mediaset.it

L’articolo Per Ecdc l’Italia è a rischio complessivo basso di Covid scritto da Cristiana Toscano è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *