Infortuni per Covid: quasi il 90% sono infermieri

Infortuni per Covid: quasi il 90% sono infermieri

Nelle Marche l’89,9% di casi di infortunio denunciati per contagio da Covid-19 riguardano gli infermieri. Lo fa saper il sindacato Nursind Marche che evidenzia i dati Inail aggiornati al 30 giugno.

Nursind spiega (riporta cronachemaceratesi.it) che su 1405 casi denunciati la quasi totalità sono infermieri.

A cosa si devono questi numeri? Oltre al rischio dovuto alla stessa professione, si aggiungono anche mancanze e criticità che sono state più volte evidenziate da vari sindacati. Tra queste, l’inadeguatezza dei dispositivi di protezione individuali, dei percorsi strutturali, dei tamponi o dei ricoveri di pazienti divenuti positivi in aree no covid.

Il sindacato denuncia che, nonostante ci sia una delibera regionale che prevede investmenti per “alcune strutture ospedaliere”, altre vengono lasciate come in precedenza. E ci si preoccupa sul come la regione affronterebbe una nuova emergenza.

L’articolo Infortuni per Covid: quasi il 90% sono infermieri scritto da Cristiana Toscano è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *