Infermieri snobbati: niente premi Covid

Infermieri snobbati: niente premi Covid

L’Ordine delle professioni infermieristiche di Bolzano alza la voce e scrive a Thomas Widmann sollecitando l’assesorato a dare il premio Covid che gli infermieri si meritano e aspettano.

“Noi infermieri abbiamo dimostrato coraggio e dedizione alla professione vissuta quasi come una missione al servizio della salute delle persone” riferisce la presidente dell’ordine Paola Nesler al quotidiano “Alto Adige”.

Una delibera Asl ha stanziato mille euro lordi al mese per chi ha lavorato nel reparto Covid 2 del nuovo ospedale di Bolzano, 700 euro lordi per chi ha avuto posizioni di responsabilità, mentre per tutti gli altri spettano premi che molto probabilmente non saranno adeguati.

La delibera preve 250 euro lordi agli operatori socio-sanitari, 500 lordi agli infermieri e 1000 lordi ai medici. Previsto anche un premio mensile al personale al quale è stata affidata una funzione dirigenziale o di coordinamento nei reparti Covid di nuova istituzione. In questo caso i premi sono di 350 euro lordi al mese per gli infermieri, 175 lordi per sostituti nel settore infermieristico e 700 euro lordi per i medici.

L’articolo Infermieri snobbati: niente premi Covid scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *