Coronavirus: Medici, Infermieri e Oss nel Presepe Napoletano per dire loro grazie

Coronavirus: Medici, Infermieri e Oss nel Presepe Napoletano per dire loro grazie 2

Anche l’artista napoletano Genny Di Virgilio ha voluto rendere onore a tutti i professionisti della salute impegnati ormai da mesi nelle corsie degli ospedali nella lotta contro il Coronavirus.

È allarme per il boom dei Covid-19 party: i giovani si raduno nella speranza di ammalarsi

Il maestro di bottega di San Gerardo Armeno ha voluto “sfruttare” i giorni di isolamento dovuti al lockdown per realizzare alcune speciali statuine del presepe. Nello specifico si tratta di un medico in camice bianco ed un altro professionista della salute.

Coronavirus: Medici, Infermieri e Oss nel Presepe Napoletano per dire loro grazie 1Quest’ultimo è avvolto da camice protettivo ed indossa cuffia e filtrante facciali, rappresentando infermieri, oss e tutti gli altri sanitari in prima linea. Entrambe le miniature abbracciano lo stivale d’Italia.

“A San Gregorio le botteghe sono ancora chiuse – dice Genny Di Virgilio nel laboratorio personale dove realizza le sue opere – ma questo è un modo mio per ringraziare tutti quelli che mettendo a rischio la propria hanno salvato la nostra vita”

Dott. Simone Gussoni

L’articolo Coronavirus: Medici, Infermieri e Oss nel Presepe Napoletano per dire loro grazie scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *