Coronavirus: le persone con carnagione più scura muoiono di più

Coronavirus: le persone nere e con carnagione più scura muoino di più

A quanto sembra, le persone con carnagione scura hanno una probabilità quattro volte superiore di morire per l’infezione da coronavirus rispetto a quelle con carnagione chiara.

L’Office for National Statistics (ONS), agenzia governativa britannica che si occupa di dati statistici per l’Inghilterra e il Galles, ha pubblicato lo studio che riguarda il contagio da coronavirus.

I dati, racconti nel periodo di tempo dal 2 marzo al 10 aprile del 2020, hanno fatto emergere che gli uomini neri contagiati dal virus in Cina hanno 4,2 probabilità in più di morire per COVID-19 di quelli bianchi e le donne del 4,3. Un tasso di mortalità superiore si rileva anche dopo aver isolato fattori socio-demografici. Anche le carnagioni più scure, come quelle delle persone facenti parte di comunità del Bangladesh e del Pakistan hanno più probabilità di morire rispetto a chi, invece, è più chiaro: 1,8 per gli uomini e 1,6 per le donne.

Le donne cinesi sono risultate l’unico gruppo ad avere una probabilità inferiore di morire rispetto alle donne bianche, mentre gli uomini cinesi avevano 1,2 probabilità in più di morire rispetto ai maschi bianchi.

L’articolo Coronavirus: le persone con carnagione più scura muoiono di più scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *