Concorso Oss Puglia: le modalità di assunzione nella nota della Direzione Generale

concorso

Pubblichiamo di seguito la nota ufficiale della direzione generale dell’A.O.U. “Riuniti” di Foggia che fornisce tutte le indicazioni sulle assunzioni degli operatori socio sanitari vincitori del concorso. In allegato la graduatoria finale

“È noto a tutti i candidati vincitori del concorso O.S.S. che l’Azienda, nella verifica ed accertamento dei documenti a loro richiesti in esecuzione della graduatoria pubblicata il 17 aprile u.s., ha operato una revisione della stessa le cui risultanze sono state approvate con determina dirigenziale n. 1962 del 17 giugno 2020.

Tale determinazione era stata, tra l’altro, preannunciata con l’avviso pubblicato all’albo pretorio del sito aziendale in data 18 aprile u.s., in quanto, come già ampiamente chiarito in precedenti circostanze, vi era l’assoluta necessità di effettuare puntuali controlli su quanto dichiarato nella domanda di partecipazione al concorso in autocertificazione dai candidati e preventivi all’assunzione, sussistendo ragionevoli dubbi sulla attendibilità di quanto dichiarato. Di tutta la predetta attività sono stati formalmente notiziati, nella fase del procedimento di controllo, tutti i candidati interessati.

Lo stesso dicasi nei confronti di coloro che, a seguito di accesso agli atti ed avendo rilevato discrepanze e/o anomalie di valutazione, si è provveduto ad agire in autotutela.

Ovviamente, la graduatoria di merito revisionata ed approvata con la citata determina dirigenziale n. 1962/2020, è conseguente alle attività di cui trattasi e pertanto è possibile rilevare che vi sono stati candidati che sono arretrati di posizione in graduatoria ed altri, invece, che sono avanzati e rientrati tra i vincitori.

Per questi ultimi, rientrati tra i vincitori, e per tutti coloro che a tutt’oggi non hanno ancora espresso la opzione preferenziale della sede, si chiede che, entro e non oltre 5 (cinque) giorni dalla pubblicazione del presente avviso, accedano alla piattaforma on-line, con le credenziali in proprio possesso, per esprimere tali opzioni di preferenza.

A tale scopo si informano tutti i candidati interessati che il predetto termine, che spira alle ore 0,00 del 29 giugno 2020, è da considerarsi perentorio, poiché condizione essenziale per rendere definitive tutte le assegnazioni delle sedi di destinazione. Pertanto, fermo restando la preventiva verifica delle validità della documentazione prodotta o da prodursi, in assenza della opzione della sede, si provvederà d’ufficio alla loro assegnazione.

Inoltre soltanto i candidati rientranti tra i vincitori nella graduatoria ultima pubblicata in data 17 giugno 2020 dovranno trasmettere all’indirizzo pec:

concorso.oss.ospriunitifg@pec.rupar.puglia.it

i seguenti documenti scansionati in unico file in formato pdf:

1) la dichiarazione redatta ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 con cui si indichi precisamente l’esatta denominazione dell’Ente presso il quale si è conseguito il titolo di O.S.S., l’indicazione della sede legale e del relativo codice fiscale/partita IVA, la data di conseguimento e la Regione di riferimento;

2) per i vincitori che abbiano dichiarato il servizio prestato alle dirette dipendenze delle case di cura private accreditate/convenzionate, come previsto dal bando concorsuale, il certificato di servizio rilasciato dalle stesse che attesti la tipologia di rapporto di lavoro, il profilo professionale e l’anzianità di servizio;

3) per i vincitori che abbiano dichiarato servizio alle dirette dipendenze di Enti/Aziende Pubbliche l’estratto conto contributivo individuale rilasciato dall’INPS ovvero acquisito digitalmente tramite accesso diretto mediante PIN allo stesso Istituto.

In merito all’elenco allegato al presente avviso con il quale sono indicate le Aziende di destinazione, ai fini delle assunzioni, si precisa quanto segue:

I candidati vincitori immediatamente assumibili sono coloro contrassegnati con il colore verde, in quanto:

a. È stata accertata e controllata la regolarità della documentazione prodotta;

b. Le Regioni di riferimento hanno comunicato agli uffici dell’Area per le Politiche del Personale del Policlinico di Foggia la validità degli attestati conseguiti di Operatore Socio Sanitario.

Si comunica a tutti i suddetti candidati inseriti nell’elenco e contrassegnati con il colore verde che, in data 30 giugno 2020, sarà inviato alle Aziende sanitarie pugliesi (Policlinici, IRCCS, ASL) l’elenco definitivo di destinazione dei vincitori assegnati con la relativa documentazione e gli estremi di tutti gli elementi identificativi ai fini della convocazione per la sottoscrizione di relativi contratti di lavoro a tempo indeterminato.

I candidati non immediatamente assumibili sono coloro contrassegnati con il colore rosso, in quanto:

a. non è stata ancora accertata la regolarità della documentazione prodotta;

b. le Regioni di riferimento non hanno ancora comunicato agli uffici dell’Area per le Politiche del Personale del Policlinico di Foggia la validità degli attestati conseguiti di Operatore Socio Sanitario.

Nei confronti dei suddetti candidati, attualmente inseriti nell’elenco dei vincitori e contrassegnati con il colore rosso, a seguito delle attività in itinere di verifica e controllo si potrebbero realizzare le seguenti previsioni:

a. Regolarità della documentazione e validazione attestato di formazione O.S.S.: saranno immediatamente contattati e comunicato loro dell’invio della documentazione all’Azienda prescelta per l’immediata assunzione e sottoscrizione del relativo contratto di lavoro a tempo indeterminato; a questi fini e nel pieno rispetto dei principi di trasparenza e pubblicità che regolano l’azione amministrativa, si avvisano tutti i candidati che gli aggiornamenti saranno resi noti sul sito aziendale ogni qualvolta che vengano a realizzarsi le condizioni per le assunzioni;

b. Mancata regolarità della documentazione, ma validità dell’attestato di formazione: saranno formalmente contattati per comunicare loro la revisione della posizione in graduatoria;

c. Mancata validazione dell’attestato di formazione O.S.S. da parte delle Regioni interessate: sarà loro comunicato, nelle forme previste dalla legge 241/90, l’avvio del procedimento di decadenza dalla graduatoria di merito, per assenza del requisito specifico di partecipazione al concorso.

Si ribadisce infine, ancora una volta, che gli Uffici dell’Area per le Politiche del Personale continueranno le attività di controllo, verifica delle autocertificazioni rese e, pertanto, non si esclude una ulteriore revisione della graduatoria di merito, in conseguenza delle risultanze di mancata conferma delle dichiarazioni rese in domanda”.

Redazione NurseTimes

Allegato

L’articolo Concorso Oss Puglia: le modalità di assunzione nella nota della Direzione Generale scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *