Aree per allattamento al seno, 500 euro per chi non si adegua

Aree per allattamento al seno, 500 euro per chi non si adegua

Negli spazi pubblici, nei centri commerciali, negli aeroporti e nelle stazioni andranno organizzate delle aree dedicate completamente all’allattamento al seno. Questo è il disegno di legge M5S, presentato ora al Senato.

Incentivare l’allattamento al seno e “garantire il comfort essenziale in spazi accoglienti dedicati a genitori e bimbi per favorirlo, tanto all’interno di strutture deputate all’infanzia, come gli asili, quanto in spazi pubblici e commerciali, come avviene in alcune città italiane, dove si sta realizzando il «Baby Pit Stop», ovvero un’area dedicata per le mamme e i bambini dove è possibile « fare il pieno di latte e il cambio di panno- lino » e garantire così accoglienza, riserbo e discrezione”. È questo l’obiettivo del disegno di legge a prima firma del senatore Raffaele Mautone (M5S), riportato su Quotidiano Sanità.

Intanto si prevede anche una sanzione di 500 euro ai soggetti che omettono di dotarsi delle aree attrezzate entro i termini previsti dalla presente legge.

L’articolo Aree per allattamento al seno, 500 euro per chi non si adegua scritto da Cristiana Toscano è online su Nurse Times.

Powered by WPeMatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *